Le meraviglie del Duemila


Read by Riccardo Fasol

(4.5 stars; 461 reviews)

A cento anni dalla morte di Salgari ecco un suo romanzo che ci racconta come egli immaginava i nostri anni 2000. Il libro narra la storia di due uomini che, grazie alla scoperta di un principio attivo di una strana pianta esotica che sospende le funzioni vitali, riescono a viaggiare nel tempo per ben cento anni, spostandosi dal 1903 al 2003. Si trovano quindi a vivere in una società profondamente modificata e potranno così conoscere un mondo popolato da macchine volanti, treni sotterranei e velocissimi, città sottomarine e molte altre meraviglie tecnologiche; tutto ha un'unica fonte di energia: l'elettricità, segno del progresso ma anche fonte di "inquinamento". In molte parti del romanzo troviamo elementi realmente presenti nella realtà odierna, come la televisione (nel libro il giornale viene trasmesso così), o anche la plastica (descritta come una strana sostanza simile al metallo ma bianca).(Wikipedia e Riccardo Fasol) (5 hr 34 min)

Chapters

Il fiore della risurrezione 39:20 Read by Riccardo Fasol
Una risurrezione miracolosa 17:16 Read by Riccardo Fasol
Le prime meraviglie del Duemila 15:13 Read by Riccardo Fasol
La luce ed il calore futuro 13:13 Read by Riccardo Fasol
A bordo del Condor 14:57 Read by Riccardo Fasol
I Martiani 12:47 Read by Riccardo Fasol
Le cascate del Niagara 15:45 Read by Riccardo Fasol
Le ferrovie del Duemila 15:24 Read by Riccardo Fasol
Il battello-tramvai 15:48 Read by Riccardo Fasol
La galleria polare 16:45 Read by Riccardo Fasol
La colonia polare 12:05 Read by Riccardo Fasol
Verso l'Europa 15:35 Read by Riccardo Fasol
Navi volanti e marittime 13:50 Read by Riccardo Fasol
I mulini del Gulf-Stream 8:18 Read by Riccardo Fasol
La città sottomarina 31:46 Read by Riccardo Fasol
Attraverso l\'Atlantico 17:42 Read by Riccardo Fasol
Fra i Sargassi 23:52 Read by Riccardo Fasol
L'isola delle belve feroci 35:01 Read by Riccardo Fasol

Reviews

ascolto leggero ed interessante


(5 stars)

bravo il lettore a dare una voce diversa a molti personaggi e a mantenere sempre un tono coinvolgente.


(4 stars)

Straordinario come sempre Riccardo Fasol nell'interpretazione appassionata del romanzo di Salgari. La cui trama incuriosisce moltissimo sin dall'inizio, e, dopo la miracolosa resurrezione, ci aspetteremmo che i due protagonisti scoprano, dopo aver dormito 100 anni, un futuro molto più evoluto e più roseo. La tecnologia, sì, è andata avanti. Ma forse l'umanità, secondo Salgari, era migliore ai suoi tempi.

Coinvolgente


(5 stars)

Coinvolgente fino all'ultimo minuto. L'impostazione vocale e lo stile narrativo del Sig. Riccardo rendono a pieno le atmosfere di questa innovativa, anche se classica ma intensa avventura. Ringrazio di cuore per questi minuti ben spesi del mio tempo, ne è valsa la pena.

I capitoli


(3 stars)

Vorrei capire perché si blocca ad ogni capitolo pur avendo impostato un determinato tempo? Complimenti per il resto, ma volevo chiedere questo. I testi sono abbastanza pochi o non riesco a trovarli io. Grazie

Più noioso di una lista della spesa


(0.5 stars)

Nel tentativo mal riuscito di emulare Jules Verne, Salgari cerca di immaginare come sarebbe il futuro ambientando la storia ai giorni nostri. Contrariamente all’autore francese, il libro risulta essere la storia peggio riuscita che abbia mai letto. A esclusione del primo capitolo, il quale fornisce i giusti presupposti per una storia interessante, assolutamente NIENTE accade per i consecutivi 15 capitoli. L’autore semplicemente fa liste e liste di numeri e materiali, per poi concludere il libro tagliando di colpo il finale perché non in grado di concludere una storia mai sviluppata. Una tortura.


(4 stars)

È il primo libro che leggo, ascoltandolo..... superata la fatica iniziale a mantenere l attenzione, sono riuscita a seguire pur facendo altro (ed era questo il mio scopo). Avvincente lo scambio di voci che rende viva la trama, un po' meno la narrazione nei periodi lunghi , ma voce piacevole e chiara. Bravo! Bravo!

Futuristico


(5 stars)

Meraviglioso romanzo da consigliare agli appassionati di scienza e fantascienza "futurista". Ai primi del '900, l'autore riesce ad immaginare cose che per noi oggi sono banali, ordinarie e scontate. Fa quasi paura questo pensiero. È davvero molto interessante. Leggetelo, vi conquisterà.


(5 stars)

bellissimo libro! è stupefacente avere memoria di come,gli uomini di 100 anni fa, si immaginavano la modernità! un capolavoro! complimenti al narratore per aver reso avvincenti tt i passi del racconto!